Strategie di borsa: quali sono le migliori?

Quando si vuole guadagnare in Borsa, ma si ha poco tempo e scarsa disponibilità finanziaria, l’unica soluzione è quella del day trading. Con un piccolo investimento di capitale è possibile gestire importi che il più delle volte sono duecento volte superiori allo stesso capitale investito e di conseguenza gli stessi guadagno sono alti.

Per questo per molti traders questo diventa un vero e proprio lavoro. Per altri, invece diventa una seconda opportunità di lavoro.

Grazie all’esperienza dei migliori traders e delle loro strategie per  guadagnare in borsa si possono elencare gli strumenti e le soluzioni da loro usate per diventare grandi professionisti del trading e diventare esperti a guadagnare in Borsa velocemente.

Significato del day trading

Con questo termine si racchiudono tutte le operazioni in titoli che sono iniziate e si sono concluse in giornata quindi le negoziazioni di acquisto e vendita si concludono nello stesso giorno prima della chiusura del mercato.

Generalmente chi effettua questa operazione del day trading intende ottenere il massimo dei profitti speculando sul mercato. Generalmente le azioni, le opzioni, le valute, i futures sono gli strumenti finanziari su cui si basa il day trading.

strategie di borsaQuesta inizialmente era un lavoro esclusivamente delle banche e dei traders professionisti. Oggi invece anche i non professionisti possono accedervi grazie al commercio elettronico. Quando si ha un po’ di tempo libero, questa occupazione riesce a far arrotondare lo stipendio.

Certamente bisogna stare attenti all’uso che se ne fa, perché può essere una grande fonte di guadagno, ma anche si possono avere grandi perdite di denaro. Poiché il rischio di perdere è alto molto spesso i day trader vengono considerati non degli investitori ma degli scommettitori ossia gamblers del gioco d’azzardo.

 Nella terza parte del libro intitolato: Teoria e Pratica dei Mercati Finanziari di Degregori, l’autore sostiene che il day trading, lo scalping traders e lo swing trading rappresentano una forma estrema di operatività che si avvicina più al gioco d’azzardo che ad una sana speculazione e come tutti i giochi estremi prima o poi ti porta alla rovina.

Ci sono quindi diversi tipi di traders si parte dallo scalper che cerca il profitto da piccole operazioni di pochi minuti. Spesso compete con investitori di professione anche se non possiede i giusti requisiti e le risorse tecniche.

Poi ci troviamo di fronte il day trader inteso come lo speculatore giornaliero che deve guadagnare dalle variazioni di prezzo a brevi scadenze, lo swing trader invece si occupa di investimenti anche a cinque giorni di scadenza.

Ormai è noto che quando i guadagni sono elevati significa che anche i rischi sono tali, pertanto bisogna avere in mente delle strategie per questo l’azione dei traders si occupano del day trading perché dura da alcuni minuti all’intera giornata.

Una strategia dal nome scalping permette di tenere aperta solo qualche minuto o addirittura secondo una posizione per evitare rischi o la differenza di prezzi del giorno precedente, invece gli swing traders seguono la linea che bisogna lasciar correre i profitti e si lasci aperta la posizione anche dopo la chiusura del mercato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *