Piattaforme di trading, l’importanza di scegliere quella “giusta”

Quando si parla di piattaforme di trading, ci si riferisce a quei software che consentono all’utente/investitore di impartire degli ordini al proprio broker, affinché l’operatore possa eseguirli nei modi e nei termini desiderati dal trader.

Ma non solo: attraverso una buona piattaforma di trading l’investitore riuscirà altresì a disporre di una serie di patrimoni informativi che gli permetteranno di gestire al meglio le proprie posizioni, assumendo delle scelte più consapevoli grazie al supporto offerto prevalentemente dall’analisi tecnica.

MetaTrader 4: un punto di riferimento globale

piattaforme di tradingSe avete qualche esperienza pregressa nel trading online, avrete probabilmente già avuto l’opportunità di imbattervi in alcune delle principali piattaforme di investimento. Fra queste, figura in prima linea Meta Trader 4, di sicuro il software più noto e più scelto dai broker che desiderano fornire ai propri trader un programma di qualità con il quale poter condurre i propri investimenti finanziari in maniera sicura, affidabile e personalizzabile.

MetaTrader 4 è d’altronde tutto ciò che un buon trader potrebbe desiderare: si tratta di una piattaforma che vi permetterà di gestire più trading in un’unica schermata, con l’ausilio di un gran numero di strumenti aggiuntivi grazie ai quali diverrà più semplice analizzare ciò che sta accadendo sul mercato. Le diverse interpretazioni fornite da tali strumenti vi aiuteranno a prendere delle decisioni più congrue e più attinenti alle reali evoluzioni dell’asset.

Se non avete ancora avuto l’opportunità di testare MetaTrader 4 e magari volete farlo alle prese con un broker di grandissima affidabilità, il nostro consiglio è di puntare sull’offerta di Fibo Group. Come molti altri broker di primissima qualità internazionale hanno già effettuato, infatti, anche Fibo Group ha previsto MetaTrader 4 fra le varie opportunità tecniche di trading che concede alla propria clientela. E non solo: la holding finanziaria consente alla propria utenza potenziale di testare MT4 senza nemmeno dover aprire un conto di trading reale!

Qualaora voleste testare in modalità demo le caratteristiche di MT4 e, più in generale, del servizio di trading di Fibo Group, non dovrete far altro che collegarvi sul sito internet ufficiale dell’operatore e attivare un conto dimostrativo presso lo stesso broker.

In pochi minuti sarete in grado di accedere al vostro account operativo su Fibo Group e iniziare a fare del trading in contesti reali, ma in condizioni di totale sicurezza, potendo di fatti utilizzare il denaro virtuale messo a disposizione dalla società. Non male, no?

Testare una piattaforma di trading

Il test di una piattaforma di trading attraverso l’apertura di un conto demo non solamente vi permetterà di poter valutare in prima persona – e senza l’influenza di recensioni di terze parti – le qualità di un broker, dei suoi servizi e dei software utilizzati, ma vi sarà molto utile anche per una seconda ragione.

Aprire un conto demo e utilizzare in condizioni di sicurezza (con il già rammentato plafond virtuale) la piattaforma di trading, vi consentirà infatti di poter testare anche il vostro modello di investimento in un contesto di dati reali, ma senza rischiare il vostro portafoglio.

Insomma, in altri termini quel che potrete fare con una buona piattaforma di trading è utilizzarla come se fosse una palestra di allenamento, all’interno della quale poter replicare il vostro modello di trading, comprendendo se la vostra strategia sia o meno sostenibile in condizioni di mercato reali.

Una volta che vi sarete resi conto che il vostro modello di trading sia effettivamente sostenibile, potete procedere oltre e passare alle modalità di investimento reale.

In tal senso, guai a pensare alla piattaforma dimostrativa di trading come se fosse una sorta di mero ingresso privilegiato nel mondo dei broker: tenetela sempre a mente anche quando avrete già avuto modo di aprire un conto di trading reale, affinché possa essere usata come una vera e propria “sala prove”!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *